Marco Franzoni | Beppe Facchetti

Marco Franzoni & Beppe Facchetti, il duo bancone.

il 2015 è stato senz’altro L’ANNO MAGICO della mia vita…

incredibilmente il 50esimo… l’anno in cui volevo smettere… l’anno in cui vorrei poter ricominciare tutto…

19/11/2014 - dieci giorni dopo l'operazione al cuore, Omar ritorna a suonare

19/11/2014 – dieci giorni dopo l’operazione al cuore, Omar ritorna a suonare

la corsa è iniziata con il preambolo del 19/11/2014, data in cui Omar Pedrini si ripresenta in pubblico – al Basement di Milano – dieci giorni dopo l’ennesima operazione al cuore.

poi c’è stato Paolo Cattaneo nel Salone Delle Scenografie al Teatro Grande il 30/1/2015 (la prima volta che mia madre è rimasta contenta di una delle mie cose musicali)

prove generali al Bluefemme Stereo Rec di Marco Franzoni a Montirone

prove generali con Paolo Cattaneo  al BluefemmeStereo Rec di Marco Franzoni in Montirone

 

poi ho registrato il nuovo singolo di Omar PedriniSorridimi”.

e ancora la presentazione del primo lavoro di Matteo Mantovani, “Piccoli Momenti Di Caos” e i giri con la sua band di burberi

Piccoli Momenti Di Caos

Piccoli Momenti Di Caos – Matteo Mantovani

sempre in questo 2015 ho iniziato poi una collaborazione con Mauro Susa, talentuoso chitarrista bresciano, prima in duo e poi in trio con Roberto Guolo.

ho registrato buona parte del nuovo lavoro di Jet Set Roger, “Lovecraft nel Polesine” che uscirà verso maggio 2016 e con cui esco sempre a cajoneggiare in duo, o in trio con Angela Kinczly

sembra sia passato da queste parti anche il fantasma di Efrain Toro.

e ho fatto da rhythm trainer per un pilota russo della Mille Miglia classificatosi poi terzo e miglior performance di un equipaggio russo di sempre.

e suonato le percussioni live con i THOC! per beneficenza

e sono ritornato a suonare blues… con Henry Sauda e a volte con Luke Frassani e Roberto Frera

poi c’è stato il famigerato 4/quarti 2015 e oltre ad aver suonato con un tot di bands, quest’anno mi sono pure tolto lo sfizio di metterci la faccia… e ho “cantato”… emozione per me ignota… e avvelenata… 

è uscito il disco de La Crisi Di Luglio (con un brano mio) per la Warner.

mi ha chiamato Isaia Mori a suonare con la sua band di clochards e ho fatto una bella estate/autunno con loro, in attesa dell’inverno che ancora deve arrivare

alla festa per i 50 anni dell'Università Cattolica

Isaia & l’Orchestra Radio Clochard alla festa per i 50 anni dell’Università Cattolica

sempre nel 2015 ho finito di registrare – se dio vuole – il nuovo disco di Claudia Is On The Sofa – “Time Of Me” – in uscita alla fine di aprile 2016.

a settembre, complice il gran lavoro di Blodio si è organizzato il live di Tito & Tarantula in Latteria, aperto da The Union Freego, band – che poi è la mia seconda famiglia – con la quale ho registrato il nuovo disco “In Null Komma Nicht” in novembre.

foto ricordo con Tito Larriva

7/9/2015 – foto ricordo con Tito Larriva

le solite due date annue con il mio tributo ai Morphine di Mark Sandman

i soliti due appuntamenti con gli Abraham & The Lincolns di Andrea Van Cleef e Carlo Poddighe 

let's get the party started

Slick Steve & The Gangsters – let’s get the party started – 2015

dulcis in fundo, sono entrato a far parte di Slick Steve & The Gangsters, una delle più energetiche e dinamiche r’n’swing band italiane.

ho fatto tante belle lezioni di batteria a tanti allievi entusiasti

e nel mezzo di tutto ciò ho fatto il padre, il marito, l’amico… ho visto concerti con mia moglie… ho cucinato per le bambine, ho bevuto o strabevuto per i bars della città e della provincia… ho festeggiato il mio compleanno una cosa tipo 20 volte, ho litigato con altra gente,  fatto nuove amicizie, recuperato vecchi rapporti che malfunzionavano e le varie ed eventuali della vita

cosa avrei potuto chiedere di più a questo 2015?

nulla…

grazie grazie grazie… grazie a chi ha permesso tutto ciò…

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *