Riprendendo e ampliando un poco l’argomento RITMO secondo Efrain Toro, posto oggi un video di uno spezzone dei suoi seminari. Per coloro che non capiscono l’inglese, purtroppo occorrerà aspettare la versione sottotitolata o chiedere lumi all’amichetto anglofono… tanto, comunque, “il giorno del trapasso l’inglese non ci servirà”… nei sette minuti del video sono concentrate alcune delle tematiche trattate da Efrain. I concetti sono – mas o meno – gli stessi trattati a Brescia. Essendo comunque argomenti che nelle scuole vengono SEMPRE dati per scontati, in questo caso repetita iuvant… sarebbero cose su cui meditare giornalmente ma, siccome siamo nell’epoca del substitute, siamo tutti troppo impegnati a imparare mille scale, mille rudimenti, mille liste nuove… di brani per il concerto del giorno dopo e non approfondiamo mai quasi nulla veramente… dimenticandoci alcune delle cose più importanti tipo, come dice Carl Sagan, che: “Each of us is a tiny being, permitted to ride on the outermost skin of one of the smaller planets for a few dozen trips around the local star” e occorre fare tesoro del tempo… di questo tempo… di questo tempo che cerchiamo un po’ tutti, a fatica, di tenere…

Efrain verrà a vivere in europa (ancora non ha deciso esattamente dove) nei prossimi mesi. Io ne approfitto per fare una revisione dei concetti fondamentali e farmi trovare preparato ai prossimi appuntamenti.

Efrain Toro: RHYTHM

Share →

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *